search
top

29 Ottobre – La musica nera degli anni 60

Il prossimo 29 ottobre presso il teatro SOMS di Sale, alle 21.15, i “Meglio Soul” presentano una serata realizzata in collaborazione con le associazioni di volontariato Salesi.

Tutta l’energia e la classe del miglior rhythm and blues, dal soul al funky,nel ciclo di tre concerti dedicati alla storia della musica afroamericana che prende il via sabato prossimo a Sale, per approfondire la storia del soul degli anni Sessanta e Settanta e ascoltare i grandi classici del genere. La manifestazione è organizzata dalle associazioni salesi, che nell’anno internazionale del volontariato si sono unite, con lo slogan “Tutti insieme volontariamente”, per dar vita a una serie di iniziative comuni di successo.“Mind, body and soul”, come il nome del gruppo che eseguirà i concerti, è il trittico che l’Aic, Associazione Impegno Culturale,in collaborazione con l’Associazione Paolo Perduca, la Soms e altre associazioni del territorio organizza nel giro di due mesi, in tre date (1 ottobre, 29 ottobre, 26 novembre) per tre spettacoli musicali e teatrali ideati da Stefano Brocchetti, in cui la musica sarà affiancata da momenti descrittivi di cultura musicale, con aneddoti e curiosità sui brani eseguiti e sugli artisti citati, rappresentati in maniera narrativa, in taluni casi con attori e ballerini sul palco. Il primo appuntamento sarà dedicato alla Motown, la storica etichetta discografica di Detroit per cui incisero fuoriclasse come Stevie Wonder, Marvin Gaye, Diana Ross, Smokey Robinson, Lionel Richie, i Jacksons, i Temptations, i Four Tops e moltissimi altri. L’attualità e l’importanza di questa proposta musicale è testimoniata dalle numerose manifestazioni di tributo al genere e all’etichetta, da numerosi dischi di cover (da Micheal McDonald a Craig David) e raccolte di successi uscite negli ultimi anni, al main event realizzato allo Sporting Club di Montecarlo l’anno scorso, fino a numerose composizioni contemporanee le cui sonorità si rifanno al “muro di suono” dei classici Motown. A legare le varie canzoni, ci saranno spazi narrativi in cui si raccontano episodi gustosi legati alla realizzazione delle opere dei migliori musicisti soul e rhythm and blues, approfondendo testi, significato e contesto storico, nell’intento di allestire, oltre al semplice concerto, anche momenti di diffusione della cultura musicale, come avvenuto più volte nei progetti elaborati dall’associazione Paolo Perduca e proposti al Teatro Civico e in varie rassegne musicali. Ad eseguire i brani la band Mind, Body and Soul, composta da Antonella Arancio (voce), Umberto Chiodi (chitarra), Stefano Brocchetti (tastiere), Mauro Sartor (basso), Andrea Scaffini (batteria). Lo spettacolo si svolgerà al teatro Soms di Sale alle 21, ingresso a libera offerta.

top